San Giorgio Ionico

Disco verde del Consiglio regionale alla legge salva-Comuni. Primo fra tutti, Castellaneta

mercoledì 15 giugno 2016
Via libera dal Consiglio regionale alla legge salva Comuni. Il provvedimento si è reso necessario per sventare il crac finanziario al Comune di Castellaneta.

Trenta voti a favore e 8 astenuti (i pentastellati): così il ddl che salva i Comuni dal dissesto, ha passato indenne la prova dell'aula. Si è, dunque, istituito un Fondo di solidarietà a rotazione, da alimentare con fondi attinti dal bilancio regionale, in base alle richieste che arriveranno dai Comuni sull'orlo del baratro. Su proposta del democratico brindisino, Fabiano Amati, saranno definiti i criteri di accesso al Fondo, basati su cause imprevedibili ed eccezionali. In più, l'intervento pro-Castellaneta è stato rafforzato con un preciso stanziamento da 2 milioni di euro. I soldi anticipati dalla Regione, dovranno essere restituiti, con gli interessi, secondo un piano di rientro che non potrà superare i 10 anni. 
Plaude il consigliere di CoR, Perrini che stigmatizza l'assenza in aula dell'assessore al Bilancio Piemontese, "unica nota stonata in una giornata positiva". Per Amati, quella approvata è un legge "molto prudente", che, però, per Forza Italia, seppur positiva, andava condivisa con l'Anci. I pentastellati, astenuti, la bollano come "troppo generica, tanto da correre il rischio di dover esser modificata".


Altri articoli di "San Giorgio Ionico"
San Giorgio Ionic..
07/12/2018
Il ritrovamento a San Marzano: l'uomo nascondeva in casa ...
San Giorgio Ionic..
05/12/2018
Militari del Nucleo di Polizia Economico – ...
San Giorgio Ionic..
30/11/2018
L'incidente ieri sera, poco dopo le 19, sulla statale 100 che collega Taranto a ...
San Giorgio Ionic..
08/11/2018
Branchi di lupi in Puglia, in particolare a Noci e ...