San Giorgio Ionico

Bonifiche Taranto: accordo Regione - Commissario straordinario

mercoledì 15 giugno 2016
La Giunta regionale ha approvato oggi una delibera per la sottoscrizione di un accordo con il Commissario straordinario per le bonifiche, l’ambientalizzazione e la riqualificazione di Taranto,  Vera Corbelli.

L’accordo definisce gli impegni assunti dalla Regione Puglia e dal Commissario straordinario sul reimpiego degli ex dipendenti della società in house della Provincia di Taranto, per l’attuazione di interventi e misure per la bonifica, la riqualificazione e la ambientalizzazione del Mar Piccolo di Taranto, delle aree vicine e dell’area dichiarata ad elevato rischio di crisi ambientale.

La Regione Puglia provvederà ad avviare un percorso formativo degli ex dipendenti, per qualificarli rispetto alle attività di bonifica che saranno svolte a valere sui fondi stanziati dal Commissario e su un progetto elaborato dallo stesso Commissario.

Un tavolo di lavoro, costituito presso la Prefettura di Taranto insieme alla task force per l’occupazione della Regione Puglia, definirà nelle prossime settimane le modalità di costituzione di una società di area vasta in cui far confluire le risorse così formate.

Il presidente Emiliano esprime la sua “soddisfazione per l’avvio del progetto di riqualificazione degli ex dipendenti di Taranto Isolaverde, progetto che non mira esclusivamente a risolvere una congiuntura occupazionale, ma che getta le basi per definire un percorso lavorativo in un settore - come quello delle bonifiche - che può costituire una concreta opportunità di lavoro nei prossimi anni in tutta la Puglia”. 
 
Altri articoli di "San Giorgio Ionico"
San Giorgio Ionic..
07/12/2018
Il ritrovamento a San Marzano: l'uomo nascondeva in casa ...
San Giorgio Ionic..
05/12/2018
Militari del Nucleo di Polizia Economico – ...
San Giorgio Ionic..
30/11/2018
L'incidente ieri sera, poco dopo le 19, sulla statale 100 che collega Taranto a ...
San Giorgio Ionic..
08/11/2018
Branchi di lupi in Puglia, in particolare a Noci e ...